Milan, c’è il prezzo per Fabregas: si studia la strategia, possibile una cessione

Milan, c’è il prezzo per Fabregas: si studia la strategia, possibile una cessione

Il centrocampista del Chelsea è il primo obiettivo di Leonardo per gennaio

di Redazione ITASportPress

È la legge del mercato: se il venditore sa che l’acquirente ha poco da spendere, alza il prezzo. Il calcio non fa differenza e allora il Milan rischia di pagare caramente tanto la multa di 12 milioni contenuta nelle sanzioni della Uefa per il mancato rispetto dei paletti del Fair Play Finanziario, quanto gli introiti che verranno a mancare dall’Europa League dopo l’amara eliminazione di Atene.

Se infatti da una parte si può sorridere perché il mercato invernale e estivo non sarà sottoposto a restrizioni (il redde rationem sarà nel giugno 2021, quando bisognerà avere raggiunto il pareggio di bilancio), dall’altro bisognerà fare di conto per rinforzare la rosa a gennaio al fine di raggiungere l’obiettivo primario, il ritorno in Champions League.

Oltre a Paquetà si punta a un rinforzo per reparto. I reparti più bisognosi di innesti sono centrocampo e attacco, ma se il sogno Ibrahimovic è sfumato, quello che conduce a Cesc Fabregas rischia di fare la stessa fine: secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, a dispetto dell’imminente scadenza di contratto (giugno 2019) i Blues sono pronti a chiedere 8 milioni per liberare a gennaio l’ex Barcellona, ai margini con Sarri.

Uno sforzo che il Milan potrebbe sostenere attraverso una cessione: qualora infatti Paquetà si ambientasse subito non è da escludere l’addio del deludente Calhanoglu, per il quale però si proverà ad evitare la minusvalenza dopo i 22 milioni pagati nell’estate 2017.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy