Milan, Reina snobba Sarri: “Resto qui e mi gioco il posto. Scudetto? Juventus strafavorita”

Milan, Reina snobba Sarri: “Resto qui e mi gioco il posto. Scudetto? Juventus strafavorita”

Il neo-portiere rossonero sfida Donnarumma e glissa sulle voci di mercato che lo vogliono verso il Chelsea

di Redazione ITASportPress

La parola “volontà” nel calciomercato può essere decisiva o no. Perché un calciatore può “volere” o meno un trasferimento, tanto alla fine, in entrata come in uscita, l’ultima parola è sempre della società.

Pepe Reina, intervistato a margine dell’ultima partita del Milan all’International Champions Cup contro il Barcellona, la parolina l’ha pronunciata. Pur non sicuro del posto da titolare vista la concorrenza di Donnarumma, l’ex portiere del Napoli non vuole dismettere la maglia rossonera appena indossata. Poi, se la società deciderà diversamente e magari ascolterà le proposte del Chelsea…: “Stimo e ammiro Gigio, si sta comportando benissimo a livello umano. A livello sportivo cercherò di imparare sia da lui che da Antonio e di sfruttare questa competizione tra noi tre per fare ancora meglio. Il posto da titolare? Io lavoro per giocare come lo fanno tutti, poi sarà Gattuso a decidere, ma a prescindere da tutto la mia volontà è restare al Milan”.

‘MILAN, CHE AMBIENTE’ – Il primo mese qui è andato benissimo, Gattuso è un sanguigno, con lui si lavora bene – l’analisi di Reina dell’approccio alla realtà rossonera – Sono in un club con una grandissima organizzazione, a livello umano poi ho trovato un gruppo e uno spogliatoio di ragazzi per bene. Cercherò di dare una mano in tutti i sensi, a livello di esperienza, umana e sportiva. Ho un po’ di anni di carriera sulle mie spalle e spero che questo possa servire al resto della squadra”.

RIECCO IL PIPITA – Chissà che tra i motivi decisivi per restare a Milano non ci sia l’arrivo inattesi di un amico…: “Higuain è un giocatore fortissimo, spero che segni tanto e ci dia un grande aiuto. Se sono intervenuto nella trattativa? Assolutamente no, ma a operazione conclusa Gonzalo mi ha chiamato per chiedermi qualche informazione e io mi sono messo a disposizione, credo che si ambienterà facilmente”

OBIETTIVO CHAMPIONS – Reina si sbilancia poi sulla griglia di partenza del campionato: “Credo che la Juventus sia ancora davanti a tutti, nettamente. Parlare di scudetto per il Milan al momento non è realistico, dobbiamo pensare a crescere. Le altre dovranno lottare per i posti in Champions, il Napoli è un passo avanti alle altre, poi ci sono Roma, Inter, Lazio, noi e la Fiorentina”. Ovviamente i tifosi rossoneri si augurano non in quest’ordine…

CARA NAPOLI… – Non poteva mancare un accenno al Napoli, beffardamente primo avversario in campionato. Accenno sentito, ma professionale…: “Ringrazierò per sempre Napoli per quello che ho vissuto in questi quattro anni, dovunque andrò me la porterò sempre nel cuore. Il rammarico è di non aver coronato quel sogno che avevamo tutti nel cuore, ma auguro il meglio a tutti e ringrazio tutta la città per come si è comportata con me. Ora però mi tocca affrontarli da avversario, sarà la prima trasferta in campionato per noi”.

Milan, se Reina si mette a cantare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy