ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Milito avvisa l’Inter: “Guai a snobbare la Coppa Italia. Scudetto? Può essere l’anno buono”

Milito (getty images)

Parla l'ex attaccante nerazzurro

Redazione ITASportPress

Lunga ed interessante intervista rilasciata da Diego Milito, ex bomber dell'Inter, a La Gazzetta dello Sport.El Principe, con questo nome lo amano ricordare i fan nerazzurri, ha parlato di campionato ma anche di Coppa Italia, anche in vista del doppio match con la Juventus.

A tutto Milito

 Milito, Getty Images

Parte subito dal confronto di Coppa tra Inter e Juventus: "Se la gara di campionato può influire? L’Inter farà bene a dimenticare quella vittoria. Meritatissima, certo, arrivata dopo una prestazione completa. Ma la Juve è una grande squadra. E le grandi squadre imparano sempre dopo una sconfitta. Questa poi è una competizione diversa: lo scontro è su 180 minuti, in campo si ragionerà anche su questo".

Ancora sulla Coppa: "Se toglie energie in vista del campionato? Non sono mai stato d’accordo. Questa è una semifinale. E siamo di fronte a un trofeo che nessuno può snobbare. Tantomeno club come Inter e Juventus che hanno l’obbligo di provare a vincere tutto. E poi, vi racconto questo: nel 2010 la Coppa Italia fu il primo trofeo vinto del Triplete, in ordine temporale. Ci diede la spinta e la fiducia per vincere campionato e Champions. Onestamente, non sono sicuro che se avessimo perso quella finale contro la Roma, avremmo avuto poi la stessa forza di vincere le altre due competizioni".

A proposito di vittorie e di scudetto: "L'anno buono per l'Inter? Penso possa esserlo. C’è una buona rosa, una buona difesa, due grandi attaccanti come Lukaku e Lautaro e un giocatore come Sanchez in grado di aggiungere qualità". Infine un sogno per il futuro: "Se torno all'Inter? Mai dire mai...".

tutte le notizie di