Mondiale-mania in Islanda: il 20% della popolazione cerca biglietti

Mondiale-mania in Islanda: il 20% della popolazione cerca biglietti

Tutti pazzi per le imprese della nazionale di Hallgrimsson, che debutterà contro l’Argentina

di Redazione ITASportPress

Saranno due le nazionali esordienti a Russia 2018, Panama e Islanda. Per entrambe sarà la prima volta assoluta in una manifestazione extra-continentale e si può immaginare che ambedue sapranno accattivarsi le simpatie dei tifosi neutrali.

In particolare tanti europei avranno a cuore le sorti dell’Islanda, già “adottata” dal grande pubblico in occasione dell’Europeo 2016, quando la squadra all’epoca allenata dallo svedese Lagerback si spinse fino ai quarti dopo aver eliminato l’Inghilterra agli ottavi.

Ebbene la Russia si prepara a subire una vera e propria invasione islandese se è vero che ben 66.000 persone hanno richiesto uno o più biglietti per assistere alle partite di Gunnarsson e compagni.

Una quantità esorbitante, che ha sorpreso anche l’ambasciatrice islandese in Russia, Berglind Asgeirsdottir: “Stiamo cooperando con le autorità russe per raccogliere quante più informazioni possibile. Addirittura il 20% della popolazione ha fatto richiesta di almeno un biglietto!”.

L’Islanda, che si è qualificata concludendo al primo posto il Gruppo I davanti alla Croazia, è stata sorteggiata in un girone di ferro: debutto il 16 giugno a Mosca contro l’Argentina, poi sfida alla Nigeria a Volgograd il 22 giugno e chiusura il 26 giugno a Rostov contro la stessa Croazia.

Islanda per la prima volta al Mondiale di calcio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy