Moratti sponsorizza Marotta: “Lo vedrei bene all’Inter. La Juventus? Basta rancori”

Moratti sponsorizza Marotta: “Lo vedrei bene all’Inter. La Juventus? Basta rancori”

L’ex presidente nerazzurro ringrazia Agnelli per la candidatura alla Figc, poi sfumata

di Redazione ITASportPress

L’idea di candidare Massimo Moratti alla presidenza della Federcalcio è durata lo spazio di poche ore, per poi tramontare ancora prima che la Lega A si compattasse attorno al nome di Gabriele Gravina.

L’ex presidente dell’Inter sarebbe stato un nome gradito dal numero uno della Juventus Andrea Agnelli. Un modo per riavvicinare le due nemiche storiche del calcio italiano? Moratti, intervenuto a Rmc Sport, ci crede…: “Non mi è sembrato corretto intraprendere questa strada per rispetto verso chi si era impegnato già da tempo e aveva raccolto i voti come Gravina, però ho apprezzato la proposta di Andrea Agnelli, con lui il rapporto è sempre stato civile e affettuoso. Questa mossa credo possa cancellare le conseguenti arrabbiature dopo Calciopoli. Rimane la vicenda, ma non rimane il rancore”.

Moratti ha poi parlato del possibile arrivo proprio all’Inter del suo quasi… omonimo Beppe Marotta, fresco di divorzio dalla Juventus: “Non mi occupo di queste scelte, ma stimo molto Marotta. E’ stato molto capace sia prima sia dopo l’esperienza alla Juve. È una persona equilibrata che sa fare bene il proprio mestiere, lo apprezzerei tantissimo all’Inter. L’Inter attuale? Dopo un inizio preoccupante è arrivata la sterzata con il Tottenham, da quel momento le cose sono cambiate e i risultati si vedono. È una squadra che ha carattere, può arrivare in alto”.

Infine una battuta sul vecchio e sul nuovo capitano dell’Inter: “Zanetti e Icardi sono due capitani diversi. Javier aveva un altro modo di fare, Icardi è un capitano perché ha imparato a esserlo, è protettivo e sorridente. Trascina la squadra coi suoi gol, indossa la fascia perché lo merita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy