Napoli, Callejon: “Scudetto più lontano senza Politano? Cavolate!”

Napoli, Callejon: “Scudetto più lontano senza Politano? Cavolate!”

Le dichiarazioni dell’attaccante spagnolo dei partenopei ai microfoni di “Radio Goal”, programma in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli

di Redazione ITASportPress
Callejon

José Maria Callejon è intervenuto ai microfoni di “Radio Goal”, programma in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli; ecco quanto dichiarato dall’attaccante spagnolo del Napoli:

POLITANO – “Il mercato è così, i nomi vanno e vengono. Non è arrivato, ma non restiamo lo stesso una squadra forti. Si dice che con il suo mancato arrivo si riducono le possibilità di scudetto, ma sono cavolate”.

SCUDETTO – “Ci crediamo, adesso tutte le squadre scendono in campo per seguire i loro obiettivi e quindi il gioco si fa duro. Noi dobbiamo continuare ad allenarci alla grande. Vogliamo continuare ad essere in testa alla classifica, ce lo meritiamo. Pensare allo scudetto è normale, però mancano ancora le gare più difficili: bisogna stare calmi e continuare così, speriamo che alla fine saremo noi a trionfare. Speriamo anche di aumentare il vantaggio sulla Juventus in vista dello scontro diretto che sarà decisivo. Ma noi siamo forti, quest’anno ce la possiamo fare”.

BOLOGNA – “Quando subisci un gol subito è dura rimontare, ma noi abbiamo mostrato che abbiamo la giusta mentalità”.

BENEVENTO – “E’ una gara trappola, sarà ancora più difficile rispetto alle altre gare perché loro sono ultimi in classifica”.

ATALANTA – “Abbiamo battuto una squadra fortissima che ci ha sempre messo in difficoltà, sono stati tre punti utili per la fiducia”.

GIOCO – “Il mister fin da subito ci ha dato fiducia a livello di gioco, serve solamente continuare così con la giusta concentrazione”.

SPOGLIATOIO – “Siamo felici del lavoro che stiamo facendo, lavoriamo per il sogno che abbiamo in mente. Ogni giorno arriviamo a Castel Volturno con questo obiettivo. Nello spogliatoio ne parliamo, ma guardiamo partita dopo partita”.

MERTENS – “Per noi è importante il fatto che si sia sbloccato, ci fa giocare bene e con le sue giocate porta punti”.

RUSSIA 2018 – “Il Mondiale è uno dei miei obiettivi. Lavoro qui al Napoli, poi se arriva la Nazionale ancora meglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy