Napoli, Insigne: “Scudetto? Possiamo arrivare fino in fondo perché abbiamo un vantaggio…”

Napoli, Insigne: “Scudetto? Possiamo arrivare fino in fondo perché abbiamo un vantaggio…”

“James Rodriguez? Per noi andrebbe benissimo”

di Redazione ITASportPress

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, direttamente dal ritiro di Dimaro ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli. Squadra, mercato e fascia da capitano. Tanti gli argomenti affrontati dall’azzurro classe 1991 a partire dai momenti pre campionato: “Siamo molto contenti che i tifosi siano numerosi anche quest’anno. C’è tanto entusiasmo. Speriamo di fare bene e, soprattutto, di fare meglio dello scorso anno”.

DIFESA E CENTROCAMPO – “Coppia Manolas-Koulibaly? Penso sia una coppia incredibile. Per Kalidou parlano i numeri. Kostas ha giocato tanti anni alla Roma. Credo la sua esperienza anche in Champions possa darci una mano”. Dal pacchetto arretrato al centrocampo: “Allan, Fabian e Zielinski sono incredibili. Piotr deve tirare fuori la cazzimma. Fabian è bravissimo e lo ha dimostrato”.

CAPITANO – “La fascia è pesante? Aldilà della fascia, anche quando era capitano Marek Hamsik, io ho sempre cercato di aiutare. Da napoletano è giusto così. Io sento la responsabilità a prescindere. Spesso voglio fare molto di più proprio perché sono napoletano. Quando non ci riesco mi dispiace”. “Cosa penso se mi fischiano? Ci rimango male. Noi in campo diamo l’anima. Non dovremmo ricevere fischi. Io sono il primo che ci rimane male quando non facciamo bene”.

POSIZIONE – “Gioco più sulla fascia sinistra? Ho chiesto ad Ancelotti se potevo spostarmi più sulla sinistra. A me piace rientrare sul destro, tirare e fare assist. Poi decide il mister. A sinistra mi trovo meglio. Parlando col mister cercherò di aiutare la squadra da questa posizione”. “La maglia numero 10? L’ha indossata il giocatore più forte del mondo. Io ho fatto la mia scelta per mia moglie, il 24. Il numero non fa il giocatore, ma è il giocatore che fa il numero”.

ARIA NUOVA – “Stadio nuovo, tifosi splendidi. Credo ci sia un’aria nuova. Possiamo arrivare fino in fondo. Siamo un gruppo solido che ha cambiato poco rispetto agli altri. Questo può darci una mano”, ha detto Insigne con grande fiducia.

MERCATO – “James Rodriguez? Porte aperte a tutti i calciatori forti. La società sta lavorando su vari obiettivi. Lui è un vero 10. Con noi andrebbe benissimo. Le scelte, poi, le fa il mister con la società”.

ALLENATORI – “Il mio allenatore preferito? Devo tanto a Zeman. Non smetterò mai di ringraziarlo. Anche Benitez che mi ha fatto fare il quarto di centrocampo. Mazzarri e Sarri lo stesso. Sarri poteva andare ovunque, ma non là. Ma sappiamo che è stata una sua scelta. Devo dire, però, che ci ha dato tanto. Ancelotti? Ci sta dando tanto. Ha vinto tutto”.

CHAMPIONS – “La sconfitta contro il Liverpool l’abbiamo sentita. Non abbiamo affrontato nel modo giusto le partite successive. Questi sbagli ci serviranno per crescere. Quest’anno non rifaremo gli stessi errori”.

SCUDETTO – “Con Ounas, Mertens, Milik, Callejon e Insigne. Se arriva anche James Rodriguez si può pensare allo scudetto? Sì, credo di si. Lottiamo e come ogni anno ci proveremo”. “Cosa può fare l’ambiente Napoli, città e tifosi per prendersi lo scudetto? La voglia c’è. Chiedo a tutti di starci vicino sempre. Noi giocatori ci esaltiamo se le cose vanno bene ma se sbagliamo succede l’opposto. Chiedo di starci vicino in ogni momento”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy