Napoli, la stangata di De Laurentiis alla squadra: stipendi di ottobre bloccati

Il provvedimento del patron

di Redazione ITASportPress

Aurelio De Laurentiis ha deciso di usare il pugno duro dopo la ribellione dei suoi calciatori dinanzi alla sua decisione di mandare la squadra in ritiro. Nessuna esitazione, anzi. Battaglia forte nei confronti del suo Napoli e dei calciatori.

Come riporta Il Mattino, infatti, il presidente azzurro non ha ancora erogato gli stipendi di ottobre. Un ritardo di diversi giorni rispetto a quelle che sono le abitudini della società perché resta in attesa di conoscere le decurtazioni che deciderà il Collegio Arbitrale. De Laurentiis non ha alcuna intenzione di tendere la mano ai ‘ribelli’, che dal canto loro sono infastiditi. In casa partenopea è questa la situazione, sempre in attesa di conoscere l’entità delle multe che, senza dubbio, arriveranno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy