Napoli, l’assessore Borriello: “I lavori al San Paolo saranno finiti entro dicembre, la società pensi alla sicurezza”

Napoli, l’assessore Borriello: “I lavori al San Paolo saranno finiti entro dicembre, la società pensi alla sicurezza”

Novità sullo stato della ristrutturazione dello stadio

di Redazione ITASportPress

Tra una partita e l’altra, il Napoli e i suoi tifosi continuano a vivere la “sfida nella sfida” tra le istituzioni cittadine e la società. Tema del contendere, le condizioni dello stadio “San Paolo”. Si va avanti ormai a suon di comunicazioni e sorprese ogni giorno, con l’unica certezza che sembra essere la mancanza di rapporti tra le parti.

Così, pochi minuti dopo l’annuncio da parte del presidente De Laurentiis dei mini-abbonamenti per le partite di Champions League, cui è seguito un altro affondo nei confronti del Comune, la replica dell’assessore allo sport Ciro Borriello non si è fatta attendere.

Intervenendo a Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione “Radio Goal”, Borriello ha fatto il punto sulla tempistica dei lavori: “I lavori su sediolini e bagni saranno finiti entro dicembre, ma l’importante è iniziare i lavori e finirli presto. Per le Universiadi costruiremo un maxi-schermo a bordocampo, che poi resterà”.

Finito? Neppure per sogno, perché non poteva mancare un altro affondo verso ADL…: “Ieri ho visto un video di un tifoso che è arrivato al terzo anello, non capisco come sia possibile. Il signore non può stare lì, ha rischiato la vita, la società deve pensare alla sicurezza quando ci sono le partite casalinghe. Noi stiamo lavorando tanto, ma quando vedo queste cose mi cadono le braccia”.

La chiusura è però un inatteso messaggio di pace: “Palazzo San Giacomo ha le porte aperte, De Laurentiis può venire tranquillamente, il Sindaco lo accoglierà”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy