Napoli, l’ex Amoruso: “Il Napoli ha sbagliato la partita più importante”

Napoli, l’ex Amoruso: “Il Napoli ha sbagliato la partita più importante”

L’ex attaccante anche della Juventus individua nella partita contro la Roma la possibile svolta della corsa allo scudetto

di Redazione ITASportPress
Amoruso

È stato l’attaccante più girovago del calcio italiano anni ’90-2000, al punto da detenere il record di maglie diverse con le quali è andato a segno in Serie A, ben dodici, primato eguagliato lo scorso agosto da Marco Borriello.

Tra queste, anche quelle della Juventus e del Napoli, ma è sicuramente ai colori bianconeri che Nicola Amoruso lega i ricordi più belli, oltre alle vittorie, della propria carriera.

Intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli alla trasmissione “Radio Goal”, l’ex attaccante, ora direttore sportivo, ha detto la propria sulla lotta allo scudetto, che potrebbe aver vissuto una svolta decisiva nelle ultime settimane, e sul pareggio degli azzurri in casa dell’Inter: “Il Napoli ha fallito una sola partita, quella contro la Roma, ma era la più importante. Milik sarebbe dovuto entrare prima al posto di Mertens, serviva più fisicità là davanti, ma purtroppo a Milano è mancato Insigne: da un giocatore come lui ci si aspetta una giocata risolutrice, che non è arrivata”.

Ora il titolo sembra in mano alla Juventus, come fatto intuire dalle dichiarazioni di giocatori e allenatore del Napoli dopo la gara di San Siro: “Credo che il Napoli debba pensare solo a se stesso senza guardare la Juventus” ha concluso Amoruso.

Sarri: “Lo scudetto? Perché le milanesi non lo vincono mai?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy