Napoli, l’Uefa concede la deroga: contro il Liverpool si giocherà al “San Paolo”

Napoli, l’Uefa concede la deroga: contro il Liverpool si giocherà al “San Paolo”

I lavori di sostituzione dei sediolini e di rifacimento dei servizi igenici dovranno però essere completati prima della gara contro il Psg

di Redazione ITASportPress

Pur non certo avvantaggiato dalla buona sorte, che ha messo di fronte alla squadra di Ancelotti due potenziali vincitrici della Champions League 2019, il Napoli non ha alcuna intenzione di arrendersi prima che il pallone inizi a rotolare. Per il passaggio agli ottavi sarà lotta a tre e allora un ruolo fondamentale potrebbero averlo le due partite che si giocheranno al “San Paolo”, il 3 ottobre contro il Liverpool e il 6 novembre contro il Paris Saint-Germain, rispettivamente per la seconda e la quarta giornata. In questo senso una buona notizia, prima ancora di scendere in campo, arriva dall’Uefa, che ha concesso una deroga alla società per la sostituzione dei sediolini allo stadio San Paolo: anche se per quella sera l’intervento non dovesse essere completato, contro Salah e compagni si giocherà regolarmente nell’impianto di Fuorigrotta con il Liverpool.

L’ultimatum andrà però rispettato in vista della sfida al Psg: per quel giorno, oltre che essere completato il rifacimento dei servizi igienici, in tutti i settori si dovranno vedere i nuovi sediolini di colore azzurro, mentre solo in tribuna potranno esserci seggiolini reclinabili con i braccioli.

Settimana prossima se ne saprà di più sulla tempistica, essendo previsto l’incontro tra l’amministrazione comunale e il commissario delle Universiadi Basile. Poi, scatterà la vendita dei biglietti: facile immaginare un “San Paolo” sold out in poche ore, considerando anche che, non essendoci abbonati per il campionato, non ci saranno diritti di prelazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy