Napoli, soluzione interna per sostituire Ghoulam: no agli svincolati

Napoli, soluzione interna per sostituire Ghoulam: no agli svincolati

Società e allenatore al lavoro dopo il nuovo infortunio subito dall’algerino

di Redazione ITASportPress

Mentre in casa Napoli infuria la polemica sull’infortunio alla rotula occorso a Faouzi Ghoulam, forse legato ai tempi anticipati nel recupero dalla rottura del crociato, per restare in tema i cocci sono in mano a Maurizio Sarri, costretto a fare a meno di uno dei giocatori più importanti della propria rosa anche nella seconda parte della stagione.

L’algerino potrebbe rientrare ad aprile inoltrato per l’ultimo mese di campionato, ma salterà sicuramente la sfida-scudetto in casa della Juventus. Così la società si guarda attorno per valutare, di concerto con l’allenatore, la soluzione migliore per tamponare un’assenza così importante.

Secondo Rai Sport, al vaglio del ds Giuntoli ci sono i nomi di tre svincolati: l’ex Atletico Madrid, ma anche Inter, Lazio e Ancona, Guilherme Siqueira, l’ex Lazio Javier Garrido e Benoit Trémoulinas, ex Lione.

Nessuno però sembra convincere appieno società e staff tecnico, quindi si va verso la soluzione interna: in base a quanto riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, oltre a Mario Rui verrà utilizzato Hysaj, spostato all’occorrenza a sinistra, e si punterà su due giovani usciti dalla Primavera, il classe ’98 Luigi D’Ignazio, appena rientrato in anticipo dal prestito al Cuneo, ed il ghanese classe ’99 Michele Scarf, già convocato per quattro volte con la prima squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy