Nations League, l’Olanda stronca la Francia: Germania in Serie B

Nations League, l’Olanda stronca la Francia: Germania in Serie B

A Rotterdam prima sconfitta per la squadra di Deschamps dopo la vittoria del Mondiale: ora i ‘Bleus’ devono tifare per i tedeschi, già condannati alla retrocessione

di Redazione ITASportPress
Olanda Wijnaldum

Il calcio europeo saluta la definitiva rinascita dell’Olanda. Dopo le mancate qualificazioni alle fasi finali di Euro 2016 e del Mondiale 2018, gli Orange hanno certificato il proprio ottimo momento battendo per 2-0 la Francia nella gara giocata al “Fejenoord Stadioon” di Rotterdam e valida per la Nations League.

La squadra di Koeman ha inflitto ai ‘Bleus’ la prima sconfitta da campioni del mondo e il risultato va anche stretto all’Olanda, in gol con il centrocampista del Liverpool Georiginio Wijnaldum allo scadere del primo tempo e con Memphis Depay su rigore al 95′, ma dopo aver fallito numerose occasioni tanto sullo 0-0 che in situazione di vantaggio minimo.

Francia irriconoscibile, lenta, leziosa e con poche idee, ma il risultato della serata olandese ne porta con sé un altro, la clamorosa retrocessione nella Lega B della Germania, ultima nel girone con un punto, contro i sei dell’Olanda e i sette della Francia, con una sola gara da disputare, quella del 19 novembre a Gelsenirchen tra la Mannschaft e la squadra di Koeman, che è a questo punto padrona del proprio destino: in caso di vittoria l’Olanda piazzerebbe un clamoroso sorpasso sulla Francia guadagnandosi il diritto di giocare la Final Four nel prossimo giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy