IL PUNTO DI VISTA

Canizares: “Italia ha meritato l’Europeo e con la Spagna c’è aria di rivincita”

(Getty Images)

Il parere dell'ex portiere del Valencia

Redazione ITASportPress

Intervenuto sulle frequenze di Teleradiostereo, Santiago Canizares, ex portiere di Valencia, Real Madrid e Spagna, ha parlato della sfida al Meazza e non solo:

Canizares, è rimasto sorpreso dalla vittoria dell'Italia all'Europeo? Oggi a Milano è una rivincita tra gli azzurri e la Seleccion?

E' stata una vittoria meritatissima, C'era grande entusiasmo in quel gruppo, dove tutti i giocatori si sono adattati molto bene e in maniera intelligente al sistema tattico. Quella squadra agiva da blocco collettivo. E' stato un successo bellissimo, frutto del talento, del lavoro e della voglia di arrivare in fondo. Mi piacque tantissimo quell'Italia, perchè concepisco il calcio in questa forma. La partita di oggi è tra due squadre che si rispettano molto, è stata la partita più bella dell'Europeo. Non so se sia una rivincita, ma certamente è sempre una sfida con tanta rivalità, passione, con due stili di gioco distinti e con tanto amore dei propri paesi.

 

Che idea ha di Luis Enrique?

E' un uomo di calcio, è un buon allenatore, ha vinto al Barcellona e ha grande personalità. La cosa che mi piace di lui è la sua convinzione, non è uno malleabile, ha le sue idee e le segue fino in fondo, non le modifica. Credo che probabilmente molti giocatori giovani che sta convocando non sia ancora prontissimi, ma io mi fido di lui e del suo operato. Ha compiute delle scelte molto personali, autorevoli, tutte basate sul suo concetto di calcio, non ha mai tenuto conto del palmares del giocatore o del momento di forma.

Cosa pensa invece di Mouriho alla Roma?

Come Luis Enrique, Mourinho è un allenatore di personalità. Il Mourinho davanti ai media e alle telecamere è diverso rispetto al Mourinho dentro lo spogliatoio, coi media è spesso arrabbiato, con la squadra ha un altro atteggiamento. Lo considero un tipo molto intelligente, è un uomo di calcio che ha lavorato tanto per arrivare dov'è giunto, perchè non è stato un grande giocatore. Sta facendo un bel lavoro alla Roma, i giallorossi hanno una buona posizione in classifica e possono contare su un bravissimo allenatore.

L'ultima: Rui Patricio?

E' un portiere con molta esperienza. Io penso che se un portiere quando cresce, se non perde la passione, può continuare a migliorare e a crescere. Per me Rui è sempre stato un grande interprete del ruolo, un elemento interessante. Non credo che sia uno dei 5 migliori portieri europei, non è un top-5, ma chiaramente lui è un estremo difensore che non ti fa preoccupare, perchè è un portiere di assoluto rendimento. La Roma, avendolo preso, non avrà problemi sotto questo punto di vista.

tutte le notizie di