Coppa d’Africa, l’Algeria è campione: 1-0 al Senegal, decide un gol di Bounedjah

Coppa d’Africa, l’Algeria è campione: 1-0 al Senegal, decide un gol di Bounedjah

Rivivi la finale della Coppa d’Africa 2019

di Redazione ITASportPress

Si è giocata allo Stadio Internazionale del Cairo, in Egitto, la finale della Coppa d’Africa 2019: in campo Algeria e Senegal, che già si sono incontrate nella fase a gironi (vittoria per 1-0 per la selezione algerina del c.t. Belmadi). Lo stesso identico risultato si è verificato questa sera, con fischio d’inizio alle ore 21 italiane, ma stavolta il gol decisivo è stato realizzato da Bounedjah: conclusione dopo 2′ deviata da Sané e pallone che beffa il portiere del Senegal.

L’Algeria è quindi campione d’Africa per la seconda volta nella storia dopo quel successo di misura, con lo stesso risultato di questa sera, contro la Nigeria nel 1990. Niente da fare per il Senegal del c.t. Cissé e dell’attaccante del Liverpool Sadio Mané, stella della squadra, che recentemente aveva anche detto: “Scambierei la vittoria in Champions di Madrid con il successo nella Coppa d’Africa”. Appuntamento rimandato.


SENEGAL-ALGERIA 0-1
RETI: 2′ Bounedjah (A)

Rivivi la diretta minuto per minuto

99’+4 – Fischio finale: Senegal-Algeria 0-1. Non c’è più tempo al Cairo: l’Algeria trionfa per la seconda volta nella sua storia nella competizione grazie al gol fortunoso nei minuti iniziali da parte di Bounedjah. Proprio lui, che contro la Costa d’Avorio aveva sbagliato un rigore che poteva costare carissimo alla nazionale del c.t. Belmadi. Rimanda ancora l’appuntamento al primo successo il Senegal, che comunque ha disputato una finale dignitosa.

90’+4 – Cartellino giallo per Guedioura: tocco con il braccio del difensore, punizione al limite per il Senegal a pochi secondi dalla fine.

90’+3 – Cartellino giallo per Mandi: l’algerino diceva di aver incassato una gomitata, ma l’arbitro non è d’accordo e ammonisce per proteste.

90’+2 – Ultimi assalti del Senegal: lanci lunghi alla ricerca delle punte e di qualche giocata di Mané.

90‘ – Assegnati dall’arbitro quattro minuti di recupero.

89‘ – Cambio per l’Algeria, l’ultimo: Slimani per l’autore del gol Bounedjah. Manca poco per il successo.

86‘ – Cambio per il Senegal, l’ultimo: l’ex Lazio e Inter Keita Baldé entra al posto di Mbaye Niang.

85‘ – Cambio per l’Algeria: Tahrat per Feghouli.

84‘ – Cambio per l’Algeria: Brahimi per Belaili.

83‘ – Attenzione a Sarr! Ultime cartucce sparate dalla nazionale di Cissé: destro al volo da dentro l’area di rigore avversaria, pallone alto.

81‘ – Cartellino giallo per Gassama, autore di un duro fallo su Bennacer. Il quarto a finire nella lista dei cattivi dell’arbitro, il secondo del Senegal. Squadra più nervosa, inevitabilmente, ora che mancano meno di dieci minuti alla fine della finalissima.

79‘ – Cartellino giallo per Gueye: intervento su Belaili considerato irregolare, il direttore di gara decide per l’ammonizione, la prima per il Senegal.

76‘ – Cambio per il Senegal: Diagne, ex Juventus ed Ascoli, per Saivet.

74‘ – Si fa rivedere l’Algeria: è per l’esterno Belaili la prima occasione per la squadra che finora si trova in vantaggio. Conclusione dal limite, palla sull’esterno della rete.

69‘ – Ancora Senegal! Insiste la selezione di Cissé per recuperare il risultato: botta da fuori area del terzino Sabaly, tentativo alzato in angolo da M’Bolhi. Rabbiosa reazione dei Leoni della Teranga al rigore prima concesso e poi no, tramite consulto del Var.

66‘ – Che occasione per Niang! L’attaccante del Rennes arriva in area dell’Algeria, supera il portiere M’Bolhi ma con il destro spara alle stelle. Chance davvero gigantesca per il Senegal.

62‘ – Non è rigore! Il direttore di gara, dopo aver consultato il Var, ha scelto di annullare la decisione precedente e quindi di non assegnare il rigore al Senegal. Resta tutto fermo sull’1-0 per l’Algeria, che però deve rimanere concentrata.

60‘ – Calcio di rigore per il Senegal! Svolta quasi improvvisa del match: Guedioura sul traversone di Sarr colpisce il pallone con il braccio e l’arbitro fischia il penalty per la squadra di Cissé. In corso gli accertamenti col Var.

59‘ – Cambio per il Senegal: Diatta per Papa N’Diaye.

55‘ – Secondo cartellino giallo della serata: Belaili interviene su Gueye e l’arbitro decide per l’ammonizione. La seconda per l’Algeria.

55‘ – Niang viene imbeccato un paio di volte, ma prima sbaglia il controllo e poi, invece, viene colto in posizione di fuorigioco.

48‘ – Bennacer batte un calcio di punizione, niente di fatto per l’Algeria. Il Senegal si chiude, riparte ma anche Mané viene chiuso dalla parte opposta.

45‘ – Inizia il secondo tempo allo Stadio Internazionale del Cairo.


45‘ – Fine primo tempo al Cairo: Algeria in vantaggio 1-0 per il gol nei minuti iniziali di Bounedjah.

44‘ – Sarr s’invola verso la porta, Zeffane riesce a recuperare con un intervento miracoloso. Ha rischiato di concedere il penalty, invece ci sarà solo corner per la selezione in svantaggio.

39‘ – Finalmente Mbaye Niang: grande giocata dell’ex Serie A, classe 1994, conclusione al volo dalla lunga distanza e pallone alto sopra la traversa non di molto.

37‘ – Ci prova ancora il Senegal da calcio d’angolo, ma la difesa dell’Algeria si rivela ancora una volta perfetta in copertura. Davanti però si è visto poco, Belmadi vorrebbe andare più spesso nella metà campo avversaria per chiudere i conti.

33‘ – Cartellino giallo per Bensebaini, terzino dell’Algeria: intervento falloso ai danni di Sarr.

32‘ – Kouyaté atterrato da Bennacer, il capitano del Senegal curato dai sanitari. Da verificarne le condizioni.

27‘ – Per Saivet, da calcio piazzato, questa volta niente assist, ma tentativo verso la porta: il destro è facile preda di M’Bolhi.

25‘ – Senegal in preda alla frenesia di recuperare lo svantaggio, tanto che a volte si lascia andare ad errori piuttosto grossolani. L’Algeria, dal canto suo, non ha intenzione di accelerare.

21‘ – Ancora punizione di Saivet per il Senegal, stavolta in mezzo all’area algerina non pesca nessuno dei suoi. Libera senza affanni Bensebaini.

17‘ – Iniziativa personale dell’ex milanista Niang, chiusura perfetta di Benlamri, uno dei migliori difensori della competizione.

14‘ – Colpo di testa a lato per il Senegal da parte del difensore Kouyaté, cercato da una punizione di Saivet.

11‘ – La difesa dell’Algeria sembra impenetrabile come lo è stato per tutto il torneo, avendo incassato solo un gol dalla Costa d’Avorio. Il Senegal è chiamato ad una scossa e di certo la forza di volontà da parte della selezione di Cissé non manca.

7‘ – Il Senegal aggrappato alle giocate di Mané per recuperare il risultato, ma l’Algeria finora tiene bene il vantaggio acquisito nei minuti iniziali. L’inerzia del match è a proprio favore.

2′ – GOL DELL’ALGERIA, 0-1! Immediato vantaggio della formazione di Belmadi: filtrante di Bennacer, prossimo centrocampista del Milan, per Bounedjah, che preferisce non servire Mahrez e calcia in porta: deviazione di Sané, beffato Gomis dalla traiettoria e subito sbloccato il match.

1‘ – Inizia la partita al Cairo. Entusiasmo alle stelle per la finalissima, il Senegal ci arriva senza il centrale del Napoli Koulibaly, squalificato, ma davanti schiera le stelle europee Mané e Niang. Per quanto riguarda l’Algeria, Feghouli e Bennacer dirigono il centrocampo con Guedioura. Gettato nella mischia anche Bounedjah, nonostante l’errore dal dischetto contro la Costa d’Avorio che poteva costare l’eliminazione.

Le formazioni ufficiali:

SENEGAL (4-3-3): Gomis; Gassama, Kouyaté, Sané, Sabaly; Saivet, Ndiaye, Gueye; Sarr, Niang, Mané. C.t.: Cissé
ALGERIA (4-1-4-1): M’Bolhi; Zeffane, Mandi, Benlamri, Bensebaini; Guedioura; Mahrez, Feghouli, Bennacer, Belaili; Bounedjah. C.t.: Belmadi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy