ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Qualificazioni Mondiali

Eriksen: “Mio obiettivo è andare in Qatar con la Danimarca”

(Getty Images)

Per la prima volta da oltre 6 mesi, Eriksen ha rotto il silenzio

Redazione ITASportPress

Torna a parlare il danese Christian Eriksen e lo ha fatto alle telecamere di DRTV dopo il malore che lo ha colpito lo scorso 12 giugno, durante la sfida di Euro 2020 tra la sua nazionale e la Finlandia: "È stato incredibile che la gente abbia sentito il bisogno di scrivermi e mandarmi dei fiori - ha detto l'ex Inter- ricordando i momenti trascorsi in ospedale a Copenaghen - Quello che mi è accaduto ha colpito moltissime persone, che hanno sentito il bisogno di farlo sapere a me e alla mia famiglia. Questo mi rende davvero felice. Quando ero ricoverato mi dicevano che continuavo a ricevere fiori e mi sembrava strano che qualcuno volesse fare quel gesto perché ero morto per cinque minuti. È stato straordinario, nonché un grande aiuto per me ricevere tutti quegli auguri di pronta guarigione. Molti ancora mi scrivono. Io ho voluto ringraziare tutti quelli che riuscivo a incontrare di persona: i dottori, i miei compagni e le loro famiglie... Ma devo ringraziare anche tutti i tifosi che mi hanno inviato migliaia di lettere ed email o che mi hanno avvicinato per strada, sia in Danimarca sia in Italia. Il supporto che ho ricevuto da ogni parte del mondo mi ha aiutato ad attraversare questo momento". Sul futuro da calciatore l'ex Inter ha detto: "Il mio obiettivo è giocare il Mondiale in Qatar. Voglio giocare, questo è stato il mio spirito fin dall'inizio. È un sogno. Che poi venga selezionato è un altro discorso, ma il mio sogno è tornare. Sono sicuro di poterlo fare, perché non mi sento per nulla diverso. Fisicamente sono al meglio della forma, ora voglio giocare a calcio e dimostrare che sono tornato allo stesso livello di prima. Voglio tornare a giocare in nazionale, voglio tornare al Parken. Il mio cuore non è un ostacolo".

 (Getty Images)
tutte le notizie di