Italia bella e convincente: 6-0 alla Moldavia, in gol anche Caputo

Buon test per gli azzurri

di Redazione ITASportPress

L’Italia sorride e convince contro la Moldavia. Il test contro la formazione di Firat si rivela proficuo perché permette al CT Mancini di sperimentare inserendo tanti volti nuovi. Positivo il debutto di Caputo, che si risponde alla fiducia con il gol. Si esalta anche El Sharaawy, autore di una doppietta.

LA GARA

Il primo tempo è una pura formalità per gli azzurri che partono con il piede giusto. Cristante è il più attivo tra gli uomini di Mancini, rendendosi pericoloso in due occasioni. In mezzo l’occasione per la Moldavia con Nicolaescu che chiama alla parata Sirigu. Poi si sblocca l’Italia: dopo due palle gol sprecate da El Sharaawy, Cristante insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e fa 1-0 al 18′. Quindi tocca a Caputo bagnare il suo debutto con una rete facendosi trovare libero sul passaggio di Biraghi e sparando alle spalle del portiere. Al 30′ è la volta di El Sharaawy che insacca dopo un bel dribbling e un tiro preciso. La Moldavia si infligge una punizione eccessiva da sola: Posmac cerca di anticipare Caputo, ma fa autogol. In pieno recupero del primo tempo arriva il raddoppio di “El Sha”: Lazzari arriva davanti al portiere e lo salta con un pallonetto, corretto prontamente in rete dall’ex attaccante di Milan e Roma. Nella ripresa l’Italia rifila il sesto gol agli avversari: Grifo serve Berardi che da due passi deve solo spingere in rete.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy