Italia, goleada al Liechtenstein: doppietta di Belotti nel 5-0 di Vaduz

Italia, goleada al Liechtenstein: doppietta di Belotti nel 5-0 di Vaduz

Ottava vittoria in altrettante gare per gli azzurri nel girone di Qualificazione a Euro 2020

di Redazione ITASportPress

L’Italia non lascia nulla al caso nemmeno in Liechtenstein: gli azzurri fanno otto vittorie in altrettante partite di qualificazione a Euro 2020 con un secco 5-0 ai danni della Nazionale del c.t. Kolviðsson, che resta ultima nel Gruppo J a quota 2 punti. A segno nel primo tempo Bernardeschi, mentre nella ripresa vanno in gol Belotti (doppietta), Romagnoli (al primo gol con l’Italia) ed El Shaarawy. La formazione di Mancini ha sofferto in qualche sporadica occasione, ma ha controllato il match senza affanni per tutti i 90′, raggiungendo picchi altissimi di possesso palla. Il Liechtenstein si è sciolto nel finale, quando gli azzurri hanno inanellato un gol dopo l’altro senza grandi difficoltà.

PRIMO TEMPO – Clamorosa occasione dopo neanche 60 secondi per il Liechtenstein: Salanović, unico della sua squadra che gioca in una squadra di club di prima divisione, impegna Sirigu con una bella conclusione, poi un compagno si fa respingere il tap-in dal romanista Mancini. Capovolgimento di fronte e l’Italia passa in vantaggio: azione ben gestita, palla sulla sinistra per il libero Biraghi che mette al centro e Bernardeschi infila Buchel con un mancino chirurgico, 0-1 a Vaduz. Al 5′ ci prova ancora Salanovic, blocca facilmente Sirigu a terra. Gli azzurri dominano sul campo, ma qualche sbavatura c’è, per questo il c.t. non sembra molto soddisfatto.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa i padroni di casa si fanno vedere con il solito Salanovic al 64′: bel destro a giro, respinge Sirigu in tuffo. Il Liechtenstein cala vistosamente e gli azzurri negli spazi vanno a nozze, collezionando gol su gol: al 70′ da calcio d’angolo Belotti svetta più in alto di tutti e insacca il raddoppio, al 77′ cross del neoentrato El Shaarawy e colpo di testa vincente di Romagnoli; al minuto 82 c’è spazio anche per il 4-0 firmato El Shaarawy, che infila Buchel su suggerimento col contagiri di Cristante (l’ex Roma e Milan era alla prima presenza con Mancini c.t.). Nel recupero arriva anche la doppietta di Belotti: cross morbido di Di Lorenzo, all’esordio assoluto, e da due passi il Gallo insacca. Da segnalare anche il debutto del classe 2000 Tonali, entrato al 74′ per Bernardeschi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy