Italia-Liechtenstein, le probabili formazioni: conferma per Kean. Quagliarella dall’inizio

Italia-Liechtenstein, le probabili formazioni: conferma per Kean. Quagliarella dall’inizio

Si gioca alle 20,45 al Tardini per le qualificazioni ad Euro 2020

di Redazione ITASportPress

Tutto è pronto per il secondo appuntamento dell’Italia in vista di Euro 2020. Dopo il bel successo per 2-0 sulla Finlandia, gli azzurri di Roberto Mancini se la vedranno contro il Liechtenstein. Dalla Dacia Arena di Udine, al Tardini di Parma, la Nazionale dei giovani è pronta a stupire per la seconda volta nel giro di pochi giorni.

Fischio d’inizio alle 20,45, con la squadra italiana che andrà a caccia di altri tre punti per stare al primo posto a punteggio pieno.

Italia-Liechtenstein, le formazioni – Lo ha annunciato in conferenza, l’Italia scenderà in campo con qualche cambio di formazione rispetto alla gara di sabato sera. Potrebbe esserci Fabio Quagliarella dall’inizio. In attacco, con lui, anche Kean confermatissimo e Bernardeschi. Cambio anche in mezzo al campo dove Sensi potrebbe prendere il posto di Jorginho. In difesa, Spinazzola a destra, Bonucci, Romagnoli e Biraghi davanti a Donnarumma. Ospiti che scenderanno in campo con una formazione piuttosto difensiva. Guai, però, a sottovalutarla. Il Liechtenstein dovrebbe scherarsi con Büchel in porta, Wolfinger, Kaufmann, Rechsteiner e Goppel a comporre la linea difensiva a quattro. Wieser da scudo davanti al reparto arretrato, Martin Büchel e Polverino sulla trequarti, a supporto della punta Gubser. Hasler e Salanovic agiranno sulle corsie esterne.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Spinazzola, Bonucci, Romagnoli, Biraghi; Verratti, Sensi, Barella; Kean, Quagliarella, Bernardeschi. A disp.: Sirigu, Cragno, Mancini, Pezzella, Pavoletti, Grifo, Chiellini, Jorginho, Politano, Immobile, Zaniolo. CT: Roberto Mancini

LIECHTENSTEIN (4-1-4-1): B.Büchel; Wolfinger, Kaufmann, Rechsteiner, Goppel; S.Wieser; Hasler, Polverino, M.Büchel, Salanovic; Gubser. A disp.: Hobi, Majer, Brandle, Malin, Ospelt, Sele, Kuhne, Meier, Yildiz, Eberle, Frick. CT: Helgi Kolvidsson

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy