Italia, Mancini: “Abbiamo giocatori forti, possiamo vincere gli Europei”

Italia, Mancini: “Abbiamo giocatori forti, possiamo vincere gli Europei”

Così il commissario tecnico azzurro a cento giorni dall’inizio del torneo

di Redazione ITASportPress

Cento giorni agli Europei 2020. In attesa dell’evento, ai microfoni di Sky Sport ha parlato il commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini.

CONVOCAZIONI – “Ho già in testa alcune scelte, mancano ancora tre mesi e qualcosa può ancora cambiare, ma non molto. Il problema è che posso chiamarne solamente 23”.

NATIONS LEAGUE – “E’ una competizione che dovevamo capire come funzionava. Abbiamo provato tanti giovani e soluzioni diverse, ma nonostante questo siamo arrivati all’ultima partita che ci potevamo ancora qualificare. Giocare per i tre punti è sempre positivo”.

RISULTATI – “Io sono fiero della squadra: giochiamo sempre per vincere, magari anche rischiando qualcosa. Di questo sono molto felice, al di là dei record”.

EUROPEI – “Perché possiamo vincerli? Perché abbiamo giocatori bravi. Se vincessimo, sarebbe un momento di felicità per tutti gli italiani, visto anche quello che sta succedendo. Sarebbe una grande cosa tornare a vincerli dopo 50 anni”.

ZANIOLO – “Aspettiamo di vedere cosa accadrà tra un mese, poi faremo insieme delle valutazioni. Non credo che sia così semplice: lui è giovane, l’importante è che ne esca bene”.

CORONAVIRUS – “Sono un po’ preoccupato per i miei genitori, che hanno un’età avanzata. Spero che possa risolversi tutto al più presto e che tutto possa tornare alla normalità. Io sto a quello che decidono, ci sono persone più competenti di me che stanno lavorando, in primis i medici. A prendere queste decisioni sarà chi di dovere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy