Italia, Mancini: “Balotelli? Gioca al di sotto delle sue potenzialità, potrebbe fare quattro gol a partita…”

Italia, Mancini: “Balotelli? Gioca al di sotto delle sue potenzialità, potrebbe fare quattro gol a partita…”

Il ct ha parlato in conferenza stampa in vista degli impegni con Grecia e Bosnia

di Redazione ITASportPress

Torna a fare sul serio la Nazionale di Roberto Mancini. Gli azzurri, nelle giornate dell’8 e 11 giugno, affronteranno Grecia e Bosnia nella terza e quarta giornata del girone di qualificazione ad Euro 2020. Queste le parole del ct nella conferenza stampa odierna tenutasi a Coverciano.

BELOTTI  E BALOTELLI – “Belotti è qui perché se lo è meritato: nel girone di ritorno ha fatto molto bene. Con Mario ho parlato, gli ho spiegato il perché della mancata convocazione: fa ancora cose che non deve fare, come le quattro giornate di squalifica che si è preso. È solo una questione tecnica e dipenderà da lui. Ha qualità per fare molto meglio di quello che sta facendo ora: se giocasse al 100% farebbe quattro gol a partita”.

IMMOBILE – “Ciro è sempre stato con noi e ha fatto bene. Dei periodi negativi possono capitare, ma era giusto che fosse qui”.

CONTE ALL’INTER – “Questa professione può portarti ovunque e se Antonio ha preso questa decisione credo che lo abbia fatto perché la ritiene quella migliore. I tifosi della Juventus vogliono che li sia tolta la stella allo Stadium? Non credo che accadrà”.

SERIE A – “Durante questo torneo sono emersi molti più giocatori da Nazionale rispetto a un anno fa. Di negativo, invece, è che non siamo riusciti ad arrivare in fondo nelle coppe europee”.

GIOVANI – “Nell’ultimo periodo ne sono cresciuti diversi, come Barella, Zaniolo o Kean. Credo sia un buon momento. Le prossime due gare saranno probabilmente le più difficoltose: Grecia e Bosnia hanno ottimi giocatori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy