Italia U21, Kean: “Uniti e positivi per conquistare l’Europeo…”

“Col mister ho un rapporto perfetto, bello. Lui è sempre pronto a darmi consigli”

di Redazione ITASportPress
Kean

Vuole essere uno dei protagonisti dell’Italia Under 21 che domenica inizia il proprio percorso nell’Europeo di categoria. Moise Kean, attaccante azzurro e della Juventus, ha parlato ai microfoni del sito Uefa.com. Il classe 2000 si è detto pronto ed emozionato, ma anche molto positivo per quello che sarà il torneo degli azzurrini.

VOGLIA DI VINCERE – “Siamo consapevoli di quello che vogliamo fare, siamo carichi. Siamo emozionati di giocare in casa, è una motivazione in più. Affrontiamo subito delle ottime squadre, ma anche noi lo siamo. Siamo un bel gruppo e siamo positivi per conquistare l’Europeo. Abbiamo visto i video della Spagna, sono una buona squadra. Di sicuro vorranno fare molto palleggio, ma noi sapremo dimostrare cosa sappiamo fare. Mi aspetto una grandissima atmosfera essendo in casa. Supportare la maglia che indossiamo è sempre importante e ci aspettiamo un grande pubblico”. E sul rapporto col ct Di Biagio: “Col mister ho un rapporto perfetto, bello. E’ sempre pronto a darmi consigli, incoraggiamento, anche a sopportarci… Il punto di forza di questa squadra è il gruppo. Siamo un gruppo unito”.

CRESCITA – Arrivato in finale dell’Europeo U19 lo scorso anno, Kean, autore anche di un gol, si augura un esito differente: “Dell’Europeo Under 19 ricordo soprattutto la delusione per la sconfitta in finale. In finale non è mai facile, e abbiamo affrontato il Portogallo, che è un’ottima squadra. Eravamo molto orgogliosi di essere arrivati in finale. La sconfitta in quella finale è uno stimolo ancora maggiore per questa competizione. Questa squadra ha delle ottime qualità e siamo pronti ad affrontare questa competizione”.

DA RECORD – In questa stagione il bomber della Juventus è stato il primo giocatore nato dopo il 2000 a scendere in campo in UEFA Champions League, a giocare e segnare in Serie A e a segnare con l’Italia, e il giocatore più giovane a segnare con l’Italia dal 1958. Tanti record per Kean che ammette: “Il record che mi rende più orgoglioso è quello di essere il primo classe 2000 a segnare in Serie A. E’ stato veramente bello, perché non è da tutti e mi sento molto fortunato. Questi record sono una motivazione aggiuntiva: da lì non mi sono più fermato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy