Italia, Verratti: “Non esaltiamoci, ancora non abbiamo fatto niente”

Italia, Verratti: “Non esaltiamoci, ancora non abbiamo fatto niente”

Il centrocampista ha segnato il gol vittoria contro la Bosnia

di Redazione ITASportPress

Con una rete nel finale, Marco Verratti ha regalato all’Italia la quarta vittoria in altrettante gare nel girone di qualificazione ad Euro 2020. Gli azzurri hanno piegato per 2-1 la Bosnia blindando il primo posto nel proprio gruppo e il centrocampista, al termine del match, ha così parlato ai microfoni della Rai.

“NON SIAMO FENOMENI” – “Stasera è stata dura, giocavamo uomo contro uomo. Il calcio internazionale è così e ci sono delle difficoltà, ma noi siamo stati bravi a rimanere tranquilli. Qualche rischio di troppo? Per crescere bisogna anche sbagliare. Siamo una formazione giovane e questa gara ci servirà per il futuro. La Bosnia ha tanta qualità, basta pensare a Pjanic, ma nella ripresa non abbiamo concesso nulla. Ora non dobbiamo esaltarci perché non abbiamo ancora fatto niente. Noi siamo l’Italia e tre gare vinte non possono farci sentire fenomeni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy