Kempes: “Messi non ha bisogno di vincere un Mondiale per essere all’altezza di Maradona…”

Kempes: “Messi non ha bisogno di vincere un Mondiale per essere all’altezza di Maradona…”

“Ci sarà sempre il confronto ma Messi ha vinto tutto”

di Redazione ITASportPress

Ancora poche ore, poi sarà Copa America. In Brasile, parte il torneo per le Nazionali. Tra le grandi formazioni più attese c’è sicuramente l’Argentina di Lionel Messi. Ed è proprio de La Pulce e del suo rapporto con il mondo Albiceleste e i suoi tifosi che Mario Alberto Kempes, ex calciatore e allenatore, ha voluto parlare ai microfoni di Marca.

CONFRONTO – Da sempre messo in costante confronto con Diego Maradona, Kempes dice la sua sul paragone: “Maradona è stato campione del mondo nel 1986 e Messi ancora non ci è riuscito. Questa è la realtà, ma Messi ha vinto tutto, quello che ha fatto è stato meraviglioso, anche se ci sarà sempre quel confronto e diranno che Messi non è come Maradona per non aver vinto un il mondiale. Penso che chi dice questo dica molte sciocchezze, Messi non deve vincere un Mondiale per essere come Diego“.

MESSI IN NAZIONALE – E sul carattere de La Pulce, rientrata in Nazionale dopo aver detto addio dopo la delusione del mondiale di Russia: “Mi pare chiaro che non sapeva come gestire la cosa. Lui è il migliore del mondo e può succedere. Ne ha il diritto. Non è Superman e non può fare tutto lui”. E poi ha continuato: “Arriva un momento in cui se la squadra è stanca è colpa di Messi, se un difensore sbaglia è colpa di Messi. Tutto quello che succede all’Argentina è colpa sua. Chi va in Nazionale deve essere un completamento di Messi e dargli una mano. Non avere dei condizionamenti. Quando giocava Maradona i compagni giocavano con lui e non avevano paura di averlo al suo fianco. Ognuno faceva quello che doveva fare. Oggi sembra il contrario”.

TIFOSI – “L’argentino di per sé è meschino ed egoista. Non capisco l’entusiasmo che ancora hanno per Maradona, nonostante non giochi da tempo quando, in realtà, adesso abbiamo il migliore del mondo. Questo è il tifoso argentino, che preferisce guardare indietro perché Messi non ha vinto il campionato del mondo e dimenticare questo ragazzo che ha vinto tutto. Per alcuni, Messi non funziona”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy