Mancini su Balotelli: “Sta buttando via il suo talento, spero si accorga”

Il CT della nazionale ha parlato in maniera quasi rassegnata dell’attaccante del Brescia.

di Redazione ITASportPress
Balotelli Mancini

Roberto Mancini è l’allenatore che ha lanciato Mario Balotelli nel calcio professionistico. L’ex allenatore dell’Inter ha fatto esordire Super Mario nel 2008 quando aveva ancora 18 anni. Nel corso della sua carriera l’azzurro non ha espresso tutto il suo talento spesso frenato dai suoi comportamenti extracampo.

La rassegnazione di Mancini

Balotelli Mancini
Mancini – Balotelli (Getty Images)

Intervenuto durante la trasmissione Dribbling di Rai Sport Mancini ha parlato così dell’attuale attaccante del Brescia: “Io gli voglio bene al di là di tutto quello che lui fa. L’ho allenato quando era appena un ragazzino, l’ho fatto giocare ed è stato straordinario per tanti anni. La mia speranza è che faccia qualcosa per cambiare tutto. Ha ancora trent’anni, sarebbe nel pieno della maturità fisica e calcistica. La mia speranza è che una mattina si svegli e vedo che sta continuando a buttare via il suo talento. Posso dire che è un ragazzo straordinario, gentile ed educato. Gli ho spiegato tante volte che stava buttando via il talento, ha un fisico pazzesco”.

Europeo e non solo

mancini Italia
Mancini (Getty images)

Non poteva mancare la domanda riguardo ai prossimi europei. Mancini però ha avvisato che la Nazionale affronterà altri impegni importanti prima del grande appuntamento della prossima estate: “Prima della partita con il Galles abbiamo tante partite importanti. Chiaro che quello degli Europei sarà un appuntamento principe. Ma abbiamo anche tante partite importanti di Nations League, utili per il Mondiale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy