Mondiale Under 20, Ucraina campione: rimontata e battuta 3-1 la Corea del Sud

Mondiale Under 20, Ucraina campione: rimontata e battuta 3-1 la Corea del Sud

Partono male i ragazzi di Petrakov, ma poi ribaltano con doppietta di Supriaha e gol di Tsitaishvili

di Redazione ITASportPress

Per la prima volta l’Ucraina sul tetto del mondo per quanto riguarda i Mondiali Under 20. Nella finalissima di Lodz, in Polonia, la selezione giovanile del c.t. Petrakov – dopo che in semifinale ha eliminato l’Italia di Nicolato – ha saputo rimontare e battere 3-1 la Corea del Sud. Partenza però molto complicata per l’Ucraina, immediatamente sotto nel punteggio per il rigore di Lee Kang-in, assegnato dal Var, bravo a spiazzare Lunin; poi però la formazione europea è riuscita a pareggiare i conti con Supriaha, bravo a girarsi in area e ad insaccare l’1-1. L’attaccante della Dinamo Kiev è determinante anche a inizio ripresa: il 2-1 nasce da un rimpallo a suo favore, poi la conclusione vincente rasoterra. Lunin fa i miracoli nel finale insieme alla difesa, così l’Ucraina non solo regge, ma addirittura fa il 3-1 Tsitaishvili al 90′, che approfitta di un errore degli avversari asiatici, per forza di cose in quel momento buttatisi in avanti. È tutto vero: l’Ucraina trionfa nel Mondiale di categoria e Bondar può alzare al cielo il trofeo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy