Nani e la promessa a Cristiano Ronaldo nella finale di Euro 2016: “Vinceremo per te”

Il retroscena sul match tra Portogallo e Francia: “Quando lo vidi cadere a terra mi venne la pelle d’oca”

di Redazione ITASportPress
Nani Cristiano Ronaldo

Cosa c’è dietro la vittoria del Portogallo ad Euro 2016? Forse una promessa fatta da Luis Nani a Cristiano Ronaldo. Ne ha parlato proprio l’ex esterno con un passato anche alla Lazio, nel corso di un’intervista al sito ufficiale della Uefa.

Ricordiamo che in quella partita, il cinque volte Pallone d’Oro si era infortunato lasciando il campo e costringendo i compagni ad affrontare la Francia senza la loro punta di diamante. “L’infortunio di Cristiano ha avuto un grande impatto sulla nostra squadra”, ha affermato Nani ricordando quella gara. “Quando l’ho visto cadere, lo ammetto: mi sono spaventato. Subito dopo ho pensato che sarebbe tornato sul campo dopo essere stato assistito ma poi mi ha detto che non riusciva a continuare. In quel momento ho avuto la pelle d’oca, ma allo stesso tempo gli ho fatto una promess: ‘Non ti preoccupare, vinceremo questa partita per te‘”.

Una promessa mantenuta da parte di Nani che, con l’uscita di Cristiano Ronaldo diventò capitano: “Quando indossai la fascia mi venne da piangere un po’, ma subito dopo mi arrabbiai e cercai di caricare la squadra. Volevo dire a tutti ‘Andiamo a vincere e giocare ancora meglio’. Non l’ho fatto, ma penso che i miei compagni avessero capito tutto da soli. Abbiamo lottato per CR7 e l’abbiamo aiutato a vincere il titolo. È stato un meritato omaggio al giocatore che ha dato molto alla squadra e al Paese e che fino a quel momento era stato decisivo nel corso del torneo”.

PER TUTTE LE NOTIZIE SUL GOSSIP CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy