Portogallo, il rimpianto di Santos: “Quel giorno allo Sporting non avrei dovuto far giocare CR7…”

Portogallo, il rimpianto di Santos: “Quel giorno allo Sporting non avrei dovuto far giocare CR7…”

In conferenza stampa prima della finale di Nations League il c.t. dei lusitani ha parlato di Ronaldo

di Redazione ITASportPress

A poche ore dalla finalissima di Nations League fra il suo Portogallo e l’Olanda, il c.t. Fernando Santos ha parlato delle condizioni di Cristiano Ronaldo, autore di una tripletta contro la Svizzera nella semifinale della competizione qualche giorno fa. “Rimasi sorpreso quando lo vidi giocare così giovane ai tempi dello Sporting Lisbona, forse in quell’amichevole del 2003 contro il Manchester United non avrei dovuto farlo giocare, perché proprio per tale scelta poi rimasi senza di lui. Tutti in quel giorno si erano resi conto delle sue qualità. Secondo me può giocare ad altissimi livelli ancora per 3-4 anni, ha obiettivi certi e forti che lo portano ad avere sempre una buona condizione fisica e con altissimi livelli di intensità. Non è molto comune vedere un giocatore segnare 50 goal a 34 anni ed è per questo che penso che continuerà ancora per un po’”. Lo ha detto il c.t. in conferenza stampa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy