Rodrygo, ansia da…addio: “Ho vomitato tutta la notte, avevo la gola dolorante…”

Rodrygo, ansia da…addio: “Ho vomitato tutta la notte, avevo la gola dolorante…”

Il giocatore tra Nazionale e club

di Redazione ITASportPress
Rodrygo

Rodrygo Silva de Goes, meglio noto come Rodrygo, è un calciatore brasiliano, ala del Santos prossimo la passaggio al Real Madrid.

I Blancos puntano al Vinicius bis e si sono assicurati uno dei migliori talenti del calcio verdeoro. E a proposito di Brasile, la stellina classe 2001, a causa della convocazione con la propria Nazionale per il Torneo Olimpico che si svolgerà in Francia tra l’1 e il 15 giugno, avrebbe potuto rischiare di saltare la gara d’addio contro il Corinthians del prossimo 12 giugno. Grazie ad un accordo con la federazione brasiliana e il Santos, però, Rodrygo potrà tornare in Brasile e dunque giocare in entrambe le occasioni, ma l’attesa per la notizia, arrivata al diretto interessato solamente questa mattina, ha provocato in lui uno stato di malessere esagerato.

Parlando a Premier, come riporta anche Sport, il giocatore classe 2001 ha rivelato di non aver passato una bella notte a causa…dell‘ansia. Dopo la partita contro l’Internacional e l’ok per disputare successivamente anche la gara del 12 giugno che gli permetterà di dire addio ai tifosi del Santos, il giocatore ha parlato proprio dell’agitazione che questa vicenda gli ha procurato: “L’accordo è uscito questa mattina, me l’ha detto mio padre. Mi sentivo male di notte, vomitavo, lo facevo così tanto che la gola era dolorante molto infiammata… Penso che fosse lecito avere ansia. Ci tenevo a continuare qui per dire addio il 12″.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy