Romania-Spagna, minuto di silenzio per la piccola Xana rovinato da alcuni “tifosi” di casa

Romania-Spagna, minuto di silenzio per la piccola Xana rovinato da alcuni “tifosi” di casa

Brutto episodio in campo internazionale

di Redazione ITASportPress

In occasione della partita di questa sera fra Romania e Spagna, in programma a Bucarest e valida per le qualificazioni a Euro 2020, è stato osservato un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio in ricordo della piccola Xana, la piccola figlia di Luis Enrique che è salita in cielo nella scorsa settimana, lasciando sgomento il mondo del calcio intero. Posizionate al centro del campo, come di consueto, i componenti delle due squadre si sono mostrati molto commossi, anche quasi tutto il pubblico ha applaudito e ha vissuto in piedi i commoventi 60 secondi. Ecco, quasi, perché alcuni ultrà della Romania, come riportato dalla versione spagnola di Eurosport, hanno acceso bengala e lanciato petardi sul terreno di gioco, mentre urlavano a gran voce a sostegno della propria Nazionale. Un brutto episodio sul campo internazionale.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TheCommentator - 2 mesi fa

    Che asini incredibili

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy