USA femminile, la Rapinoe: “Esibirci come un trofeo alla Casa Bianca? Non avrebbe senso”

USA femminile, la Rapinoe: “Esibirci come un trofeo alla Casa Bianca? Non avrebbe senso”

Il capitano della selezione femminile statunitense di nuovo dura nei confronti del presidente Trump

di Redazione ITASportPress

Prosegue imperterrito il botta e risposta fra Megan Rapinoe, capitano della Nazionale femminile degli Stati Uniti, e il presidente americano Donald Trump. Intervenuta ai microfoni della CNN, la miglior giocatrice del mondiale disputato in Francia ha nuovamente parlato dell’ipotetico invito alla Casa Bianca per tutta la selezione che ha vinto la competizione: “Esibire la nostra squadra come un trofeo sarebbe una opportunità per questa amministrazione e non penso che per noi abbia senso – ha detto il capitano -. Anche le mie compagne, con cui ho parlato esplicitamente, non andrebbero. Non riesco neanche a pensare che qualcuna di loro voglia essere messa in questa posizione”. Su Trump, nello specifico: “Il suo messaggio è escludere persone come me, lui essendo presidente ha la responsabilità molto grande di prendersi cura di tutti e deve fare il meglio per loro…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy