ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

VERSO IL FUTURO

Neymar e il futuro: “Forse lavorerò nei videogiochi. Sicuramente non nel calcio”

Neymar (getty images)

Il brasiliano guarda al futuro post ritiro con le idee chiare

Redazione ITASportPress

Non solo la voglia di provare nuovi campionati, soprattutto quello americano. Neymar, nel corso del podcast Fenômenos con Ronaldo il Fenomeno e il noto streamer Gaules, si è concentrato anche su cosa potrebbe prevedere il suo futuro una volta appesi gli scarpini al chiodo.

POST RITIRO - "Non ho un piano specifico, ma ho fatto delle riflessioni. Penso sempre più ad aree che non sono affatto legate allo sport, perché è difficile per me immaginare in che modo potrei lavorare nel calcio", ha spiegato Neymar. "Per essere un dirigente sono troppo rilassato, non riuscirei a gestire il club. Anche il lavoro di allenatore non fa per me: sono molto emotivo, posso facilmente perdere la pazienza". E allora ecco che la strada migliore sembra quella già intrapresa da qualche tempo: "Mi piacciono molto i videogiochi, non escludo questa opzione. Potrei essere un giocatore professionista. Sicuramente non lavorerò nel calcio, ma tutte le opzioni devono essere ancora considerate", ha concluso O'Ney che per ora si prepara al finale di stagione col Psg e ai traguardi da raggiungere con il suo Brasile.

 Neymar (screenshot Neymar twitch)
tutte le notizie di