Onuoha shock: “Negli USA ho paura della polizia”

Onuoha shock: “Negli USA ho paura della polizia”

L’ex calciatore del Manchester City si racconta dopo i fatti relativi a George Floyd

di Redazione ITASportPress
Onuoha

Nedum Onuoha, difensore inglese di origine nigeriana con un passato nel Manchester City, si racconta e lo fa a seguito dei recenti fatti avvenuti dopo l’omicidio di George Floyd avvenuto negli States ad opera delle forze dell’ordine.

Parlando alla BBC, l’attuale giocatore del Real Salt Lake, squadra di Giuseppe Rossi, ha raccontato  come sta affrontando questo periodo di forti proteste: “Non mi piace dirlo, ma temo e sono diffidente nei confronti della polizia americana”, ha spiegato Onuoha. “Sono sempre attento a come mi comporto e come il mio comportamento potrebbe essere percepito da persone che rappresentano l’autorità. Nel Regno Unito, devo dire la verità, mi sento più a mio agio perché se succede qualcosa, probabilmente non sarà fatale. Ma qui, a causa dei loro diritti sul possesso di armi, è più frequente che gli alterchi siano fatali. Sento che se la polizia ha fraintende le mie intenzioni, posso morire. Lo sento ogni giorno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy