ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

SENTIMENTI

Pandev e l’addio al Genoa: “Non ho dormito per 4 giorni. Mi son sentito un peso”

Pandev (getty images)

Parla l'attaccante macedone dopo l'addio al Grifone

Redazione ITASportPress

Ha scelto il Parma in Serie B per essere di nuovo protagonista. Un'ultima avventura prima di quello che, questa estate, sarà probabilmente il ritiro. Parliamo di Goran Pandev che solamente poche settimane fa ha detto addio al suoGenoa. Una separazione non indolore come ha raccontato lo stesso macedone a Il Secolo XIX.

ADDIO - "Se penso al Genoa? Mi fa male, ovvio che fa male… i primi 4 giorni dopo l’addio non ho dormito", ha raccontato Pandev. "Non avevo paura di retrocedere ma al Genoa mi hanno fatto capire che non avevano più bisogno di me. E così ho compreso che ho fatto la scelta giusta, per sentirmi ancora vivo. Quando sono andato in sede e ho visto gente felice che andassi via. Ero dispiaciuto ma ho capito che era finita. Quando ho detto della chiamata del Parma a Zarbano, Spors e agli altri dirigenti, nessuno mi ha detto 'rimani, aiuta i ragazzi'. Mi hanno detto: 'se hai deciso di andare, vai'. Si vedeva che erano contenti e ho voluto togliere il disturbo. Negli ultimi tre mesi mi sentivo di peso. E questo vale anche per altri dei vecchi".

FUTURO - Un passaggio anche sul possibile ritiro a fine stagione: "Sì, stavolta sì. Forse ho sbagliato a continuare dopo l’Europeo ma volevo chiudere davanti ai tifosi del Genoa, al nostro pubblico, ci tenevo. Ora l’importante è che il Genoa si salvi, poi sarei felice di venire allo stadio a salutare la gente. Per Italia-Macedonia non ci sarò".

 Pandev (getty images)
tutte le notizie di