Pavoletti: “Chi sceglierei a saltare con me in un calcio d’angolo? CR7 perché non mi pesterebbe i piedi”

“Chiellini il difensore più forte che ho affrontato”

di Redazione ITASportPress
Pavoletti

Leonardo Pavoletti è tornato Pavoloso. L’attaccante del Cagliari, dopo il doppio infortunio rimediato al ginocchio, si è ripreso il suo posto in squadra ed è stato anche recente protagonista in campo e fuori con diversi rumors di mercato. Il centravanti dei sardi ha rilasciato una simpatica intervista social in esclusiva a Cronache di Spogliatoio con un format molto particolare: rispendere a 5 domande nel tempo di una Instagram stories.

Pavoletti dentro e fuori dal campo

Pavoletti (getty images)

“Il difensore più forte che ho affrontato è Giorgio Chiellini, con lui è dura. Il mio primo poster? Igor Protti a Livorno, bomber che scese in Serie C per portare il Livorno in Serie A. Tanta roba”, ha detto Pavoletti che poi si è soffermato su alcuni calciatori con i quali ha legato molto negli anni di carrieria: “Amicizie nel calcio? Dopo questi anni di carriera ho consolidato tante amicizie, da Reina a Mertens, da Barella a Tonelli e Cigarini. Con Perin sicuramente c’è un rapporto ancora maggiore”.

E infine: “Chi sceglierei a saltare con me all’ultimo minuto su un calcio d’angolo tra Sergio Ramos e Cristiano Ronaldo? Sceglierei CR7 perché fa sempre gol e perché attacca il secondo palo molto spesso sui corner, quindi non ci pesteremmo i piedi. Se non avessi fatto il calciatore? Sarebbe stato un bel problema: voglia di studiare non ce l’avevo, di lavorare nemmeno. Non so cosa avrei fatto (sorride, ndr)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy