Perugia, arriva Diamanti: l’ingaggio è “simbolico”

Perugia, arriva Diamanti: l’ingaggio è “simbolico”

Il trequartista torna in campo dopo 8 mesi da svincolato: contratto con gli umbri fino al termine della stagione

di Redazione ITASportPress

Alessandro Diamanti si rimette in gioco. Quasi 8 mesi dopo la fine dell’avventura con il Palermo, club che lo mise fuori rosa in estate dopo la retrocessione in B a dispetto del contratto che avrebbe legato l’ex livornese ai rosanero fino al 30 giugno 2018, poi rescisso, il trequartista nativo di Prato ha deciso di accettare la proposta del Perugia, che l’ha messo sotto contratto fino al termine dell’attuale stagione.

L’ingaggio, come trapela, dovrebbe essere “simbolico”: l’ex nazionale azzurro, classe ’83, ha preferito restare in Italia rifiutando le proposte arrivate dalla Mls e dagli Emirati Arabi e torna quindi a giocare in Serie B 9 anni dopo la promozione ottenuta con il Livorno.

La missione sarà quella di condurre per mano il Perugia nella seconda parte di una stagione contraddittoria, cominciata benissimo, ma che ora vede gli umbri distanti dalla zona playoff.

Diamanti fa magie anche da svincolato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy