Catalogna, polizia spagnola perquisisce aereo Guardiola alla ricerca dell’ex presidente latitante Puigdemon

Catalogna, polizia spagnola perquisisce aereo Guardiola alla ricerca dell’ex presidente latitante Puigdemon

La polizia spagnola nelle ultime settimane ha perquisito almeno due volte l’aereo privato sul quale viaggiava la famiglia dell’allenatore catalano del Manchester City

di Redazione ITASportPress
Guardiola

Giornata agrodolce per Pep Guardiola, tecnico del Manchester City. Da un lato, la buona notizia del rinnovo vicino fino al 2021 a cifre record (22 milioni di euro a stagione) con la squadra inglese, ma a mettere di pessimo umore l’allenatore catalano, una notizia arrivata da Barcellona. La polizia spagnola nelle ultime settimane ha perquisito almeno due volte l’aereo privato sul quale viaggiava la famiglia dell’allenatore catalano del Manchester City, Pep Guardiola, in arrivo dal Regno Unito, ritenendo potesse esservi nascosto l’ex-presidente catalano Carles Puigdemont, in esilio da tre mesi in Belgio e inseguito da un mandato di cattura spagnolo dopo la dichiarazione di indipendenza di Barcellona.   Guardiola, ex calciatore e tecnico dei blaugrana, con i quali ha vinto tre volte la Champions League, è un sostenitore dichiarato dell’indipendenza della Catalogna. Secondo Rac1, la radio iberica che ha riferito la notizia, la Guardia Civil ha anche perquisito l’auto della figlia di Guardiola all’aeroporto di Barcellona “El Prat”, sempre per verificare che non vi si nascondesse il presidente catalano, deposto da Madrid dopo la proclamazione della ‘Repubblica’.

Guardiola contro allenatore pedofilo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy