Portogallo, Ronaldo giocatore dell’anno: “Nessuno credeva in noi, nemmeno qui”

“E’ stato un anno molto speciale per me, l’Europeo era l’unico trofeo che mi mancava”

di Redazione ITASportPress

Cristiano Ronaldo batte il difensore Pepe, compagno al Real Madrid, e Rui Patricio, portiere dello Sporting Lisbona, e si aggiudica il premio di giocatore dell’anno in Portogallo. A margine della premiazione, il quattro volte Pallone d’Oro ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Devo ringraziare non solo i giocatori, ma anche i tecnici e tutti i portoghesi, hanno avuto un ruolo fondamentale nel corso dell’Europeo. Il nostro percorso è stato complicato, non dimentico e voglio ricordarlo che nessuno credeva in noi, anche quiLa verità è che alla fine ha vinto la squadra che non era favorita, questo dimostra che non è sempre la più forte a vincere. L’allenatore è colui che ci ha dato questa gioia, facendoci credere che fosse possibileE’ stato un anno molto speciale per me, l’Europeo era l’unico trofeo che mi mancava“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy