ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

SVINCOLATO

Ramirez: “Alla Sampdoria non giocavo per il mister. Non è bello non avere squadra”

Ramirez (getty images)

Parla l'ex blucerchiato

Redazione ITASportPress

Gaston Ramirez ha voglia di tornare a giocare, possibilmente in Italia. L'ex trequartista o attaccante della Sampdoria si è raccontato a Tuttomercatoweb nell'appuntamento con A tu per tu. L'uruguaiano è svincolato e aspetta una proposta importante per tornare protagonista sul campo.

OFFERTE - "C’è stato qualcosa, ho ricevuto alcune proposte interessanti ad inizio mercato. Però ho preferito aspettare, volevo rimanere in Italia. Così ho declinato la proposta del Gremio", ha raccontato Ramirez. "Mi vogliono in Arabia Saudita? Sono aperto a tutto. Vorrei giocare a calcio. Se l’Al Ahli chiama vediamo… Per ora sono voci. Sicuramente sto bene, ho voglia di tornare a giocare".

SAMPDORIA - Una parola sull'addio alla Sampdoria: "Avevo fatto quattro anni. Poi non c’era chiarezza su chi potesse essere l’allenatore. La città è bellísima, sono stati quattro anni fantastici. Non giocavo perché infortunato? Non ho giocato perché il mister non mi faceva giocare. Fisicamente sto bene, sto facendo la preparazione più lunga della mia vita (sorride, ndr)".

VOGLIA - E a proposito della sua forma e del desiderio di tornare a giocare: "Ripeto, l'Italia è la mia priorità ma sono aperto a tutto. Quando novità? Spero il prima possibile. Non è bello stare senza squadra. La situazione generale non è semplice, ci sono tante cose che hanno fatto si che il mercato fosse deludente", ha concluso Ramirez.

 Ramirez (getty images)
tutte le notizie di