Real Madrid, Isco verso l’addio: ecco un altro segnale

Real Madrid, Isco verso l’addio: ecco un altro segnale

Il trequartista non ha festeggiato la vittoria al Mondiale per club

di Redazione ITASportPress
Isco

Finale senza storia nel Mondiale per club. Trionfo fin troppo facile per il Real Madrid, che ha travolto per 4-1 l’Al-Ain nella finale giocata a Gedda, futuro teatro anche della finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan del prossimo 16 gennaio.

Primo titolo da allenatore per Santiago Solari, alle prese però con diverse spine, leggi giocatori scontenti.

Non è passata inosservata infatti l’assenza di quattro calciatori dal giro di campo con il trofeo per salutare i tifosi. Oltre al terzo portiere Casilla, mancavano Dani Carvajal, Keylor Navas e Isco.

Molto rumorose, in particolare, le assenze degli ultimi due, apertamente scontenti per la situazione tecnica che li riguarda. Il portiere costaricense è stato ormai retrocesso al ruolo di riserva di Thibaut Courtois, mentre il trequartista ex Malaga non ha come noto feeling con il tecnico e sta giocando molto poco: a Gedda si è scaldato a lungo, senza però entrare in campo.

Si rafforza quindi l’ipotesi della cessione già durante il mercato di gennaio. Le pretendenti non mancano, Juventus inclusa, ma in questo momento i bianconeri sembrano indietro rispetto al Manchester City e all’Arsenal, che potrebbe proporre lo scambio con Özil.

Difficile però che il Real accetti di far partire il giocatore a metà stagione e ancora di più di rinforzare una diretta concorrente per la vittoria della Champions come la squadra di Guardiola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy