Real Madrid, l’ex Rodriguez non chiude la porta: “Tornare? Dipende solo da me”

“Lasciare fu difficilissimo, ho mantenuto un ottimo rapporto con compagni e tifosi”

di Redazione ITASportPress
James Rodriguez

James Rodriguez ha lasciato il Real Madrid la scorsa estate per trasferirsi in prestito biennale al Bayern Monaco.

Il colombiano, acquisto top di Florentino Perez dopo il Mondiale 2014, non ha davvero mai convinto con la maglia blanca, a causa anche di un impiego intermittente eppure, intervistato da Marca, il giocatore ha speso parole dolci per l’ambiente madridista, al punto da non escludere il ritorno alla base:

“Ho mantenuto un ottimo rapporto con i compagni e con i tifosi, loro vogliono sempre vincere come me e hanno apprezzato tutto quello che ho messo in campo quando mi è stata data la possibilità di giocare” ha detto James, che ha poi raccontato l’emozione nel giorno dell’addio: “Quando capì che sarei andato via vissi un momento molto difficile. A casa parlai a mia figlia di 4 anni e le dissi: ‘Non vivremo più in questa casa, andiamo via’. Si mise a piangere, fu durissima. Mi pianse il cuore”.

La formula d’acquisto del Bayern è particolare: prestito biennale oneroso a 5 milioni all’anno e riscatto obbligatorio a 35. Ma non si sa mai…: “Per adesso penso solo al Bayern, il futuro si vedrà. Comunque la possibilità di tornare o meno dipenderà solo da me” ha concluso James.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy