Real Madrid, Ronaldo ha scelto il Manchester United: ma c’è l'”ostacolo” Mourinho

Cristiano pronto al dispetto a Perez: addio ai blancos, ma non per il PSG. I rapporti con lo Special One complicano però lo scenario

di Redazione ITASportPress

La frattura è sempre più ampia: Cristiano Ronaldo da una parte, Florentino Perez dall’altra. Il campione dei campioni, che al Real ha vinto tre Champions e quattro Palloni d’Oro, contro il presidente che ha goduto di questi successi, più che averli costruiti, perché il portoghese ha spesso salvato situazioni difficili, quelle in cui anche gli allenatori scelti dal presidente non erano riusciti a trovare la quadra tattica a squadre costruite con il criterio degli Harlem Globetrotters, o degli All Star Game: imbarcare i migliori, pazienza se nello stesso ruolo, tanto la qualità fa sempre la differenza.

Dopo tanti giorni felici i due sono come un marito e una moglie che si sono presi a noia: servono nuovi stimoli, come si dice nel calcio. Così Perez vuole cambiare il giocattolo sostituendo il fenomeno, da Cristiano a Neymar, e il fenomeno in questione vuole cambiare aria e guadagnare di più, impossibilitato ad accettare che, laddove è stato tanto felice, e ha procurato tanta felicità, siano insensibili al suo grido di dolore: “Sono il migliore del mondo e devo guadagnare come il migliore del mondo”. E pazienza se il contratto scadrebbe nel 2021. Cioè, più dei due nemici, lo stesso Neymar e soprattutto Messi. Oggi il podio è Ronaldo a 23,5 milioni netti, Neymar a 35, Messi a 45, ma quest’ultimo col rinnovo potrebbe triplicare gli incassi.

Dopo aver gridato alla mancanza di rispetto, Ronaldo, secondo quanto riportato da As, avrebbe confidato ai compagni di voler tornare al Manchester United. Le opzioni sul piatto sembrano queste due: o scambio col PSG per vestire Neymar di blanco, oppure il ritorno a Old Trafford, dove però c’è un certo José Mourinho, col quale ci fu ruggine a Madrid. L’addio dello Special One alla panchina dei Red Devils potrebbe essere il grimaldello in grado di aprire la porta più clamorosa del prossimo mercato estivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy