Retroscena Pirlo: “Prima di firmare per la Juve fui a un passo da un’altra big”

Retroscena Pirlo: “Prima di firmare per la Juve fui a un passo da un’altra big”

L’ex centrocampista ha raccontato di aver avuto contatti con un altro club nel 2011 prima di accettare la proposta dei bianconeri

di Redazione ITASportPress
Pirlo

Appese le scarpe al chiodo nel 2017, Andrea Pirlo è ancora in attesa di scegliere… cosa fare da grande, ovvero se cercare di avere un ruolo nel calcio, magari da allenatore.

Il suo ingresso nello staff tecnico della Nazionale di Roberto Mancini non si è concretizzato e allora nell’attesa il Professore ha regalato ai propri fans un retroscena relativo al 2011.

Dopo la fine del contratto con il Milan e prima di firmare con la Juventus, aprendo il triennio d’oro che avrebbe chiuso la carriera di Pirlo con altrettanti scudetti, l’ex centrocampista era stato a un passo dalla Roma, come detto dal diretto interessato ai microfoni di Radio Radio: “Prima di andare alla Juve sono stato vicino alla Roma. Ci furono dei contatti”.

A Torino Pirlo avrebbe trovato come allenatore Antonio Conte, che non è però l’unico modello per un’ipotetica carriera da tecnico: “Conte è il più patito di tattica. È un genio, dirgli che sia solo grinta è riduttivo. Ho avuto la fortuna di avere tanti grandi allenatori nella mia carriera e quindi in un futuro cercherò di prendere un po’ da tutti. La calma di Ancelotti, la grinta di Conte… Cercherò di metterli tutti insieme per fare l’allenatore ideale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy