ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

CHE STORIA!

Roberto Lopes, in Coppa d’Africa grazie a… Linkedin

Roberto Lopes (getty images)

Nato a Dublino, il calciatore prenderà parte al torneo in Africa con Capo Verde

Redazione ITASportPress

Si chiama Roberto Lopes, ha 29 anni, è nato a Dublino e gioca nello Shamrock Rovers, in Premier Division irlandese. Eppure, tra qualche giorno, lo si potrà vedere disputare la Coppa d'Africa. Il difensore, infatti, gioca con la nazionale del Capo Verde, Paese di cui è originario. Il tutto grazie a... Linkedin.

Ebbene sì, perché grazie al noto social network per cercare lavoro, il calciatore è riuscito a "farsi ingaggiare" dalla Nazionale africana. Il tutto è nato quasi per caso come lui stesso ha raccontanto ai miicrofoni di BBC Africa.

SCHERZO? - Roberto Lopes ha raccontato il primissimo contatto avuto con la Nazionale di Capo Verde facendo riferimento ad un'intervista passata nella quale aveva parlato di un suo compagno  irlandese di origini africane, Ayman Ben Mohamed, che era stato chiamato a giocare con la Tunisia (suo paese d'origine): "In un'intervista avevo scherzato sul fatto che anch'io avrei potuto giocare con la nazionale del Capo Verde. C'era un giornalista che si spinse oltre e contattò qualcuno dalla federazione. Ma non se ne fece di nulla". O almeno questo era quello che pensava lui dato che tre anni dopo, proprio su Linkedin arrivò un messaggio speciale. "Ricevetti un messaggio su Linkedin dal ct Rui Aguas che mi aveva scritto in portoghese. Credetti che si trattasse di un messaggio di spam e non ci ho fatto caso. Dopo nove mesi mi riscrisse: 'Hai pensato a quello che ti ho detto?'".

CONVOCATO - Al secondo messaggio, Roberto Lopes realizzò che non si trattasse di uno scherzo: "Mi sono sentito decisamente scortese per non avergli risposto. Copiai il messaggio su Google Translate (era scritto in portoghese, la lingua ufficiale di Capo Verde ndr) e lessi. Mi chiedeva se avessi voluto far parte della nazionale del Capo Verde. Ero entusiasta: risposi di sì, al 100%".

Da quel momento il calciatore è riuscito a collezionare 8 presenze con Capo Verde e adesso potrà giocare in Coppa d'Africa. Tutto grazie a Linkedi e ad un profilo che per sua stessa ammissione era stato creato ma mai curato: "Sì, creai un profilo quando ero al college, ma non lo guardavo mai". E invece...

tutte le notizie di