Roma, Totti: “Ritiro? Ero distrutto dalle emozioni. Su Spalletti…”

“Vincere un Mondiale è il sogno di ogni calciatore. Senza ombra di dubbio il premio più importante per un giocatore. E fortunatamente io posso dire di averlo vinto”

di Redazione ITASportPress

A margine del “Giubileo delle Leggende”, tenutosi a Mosca, Francesco Totti ha parlato ai microfoni dell’ emittente russa Match Tv; ecco quanto dichiarato dall’attuale dirigente della Roma:

RITIRO – “Le parole più importanti sono arrivate dalla mia famiglia: dai miei figli, mia moglie, i miei genitori. A fine carriera sei distrutto dalle emozioni. Dopo 25 anni con la stessa maglia, dire addio è stato difficile. Ma sono contento di quanto ho fatto in tutti questi anni. Rimanere nella stessa squadra per tutta la carriera è una grande responsabilità e l’apprezzamento dei tifosi mi rende felice”.

SPALLETTI – “Non posso che augurargli il meglio per la sua prima stagione a Milano con l’Inter”.

MONDIALE – “Vincere un Mondiale è il sogno di ogni calciatore. Senza ombra di dubbio il premio più importante per un giocatore. E fortunatamente io posso dire di averlo vinto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy