ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

EX

Ronaldinho: “Messi al Psg una sorpresa. Neymar criticato in Brasile? È il più grande”

Ronaldinho (getty images)

Dinho racconta la sua visione sul trasferimento dell'amico Messi al Psg e parla anche del connazionale O'Ney e di Mbappé

Redazione ITASportPress

Interessante intervista rilasciata da Ronaldinho ai microfoni de Le Parisien. L'ex calciatore, ora ambasciatore del Barcellona nel mondo, ha affrontato diversi temi dell'attualità calcistica e dopo aver presenziato alla sfida tra Psg e Lipsia in Champions non poteva non parlare del club francese e dell'arrivo di Messi.

MESSI - "Sono molto felice di vederlo nel club in cui ho iniziato la mia avventura in Europa. Non pensavo potesse accadere! Ero sicuro che avrebbe concluso la sua carriera a Barcellona, per me è stata una sorpresa. Dato che mi piace molto il PSG, è stata una bella sorpresa, ma non avrei mai pensato di vederlo giocare in un posto diverso dal Barcellona", ha detto Ronaldinho. E sul Psg: "Ora più forte? Oh sì, è diventato un club molto grande! Ma anche ai miei tempi era fantastico, c'erano tanti grandi giocatori. Ora però tutti i migliori giocatori del mondo sono qui".

NEYMAR - Dall'amico Messi al connazionale Neymar: "Criticato in Brasile? Tutti noi attraversiamo momenti difficili. Ma penso che tutti in Brasile sappiano che è il più grande giocatore in circolazione. Quando le cose non vanno bene, diventa sempre tutto difficile per lui perché è il più grande, c'è più pressione su di lui".

MBAPPE' - Un pensiero poi anche a Mbappé: "Appartiene ad un'altra generazione, ma fa venire voglia di vederlo giocare. È un bravo ragazzo, il suo stile di gioco è quello che amo, che amano tutti. Dribbling, velocità... Mi piace vederlo giocare. Mbappé un giorno sarà Pallone d'Oro. È giovanissimo ma ha già fatto tanto".

 Messi e Ronaldinho (Getty Images)
tutte le notizie di