Ronaldo dice no a ripartenza campionato in Brasile: “Un errore. Pandemia sottovalutata”

“L’emergenza è al suo picco e non si dovrebbe riprendere a giocare”

di Redazione ITASportPress
Ronaldo

Ronaldo, il Fenomeno, non dimentica il suo Brasile e il mondo del calcio. L’emergenza coronavirus sta causando tante vittime e peggiorando una situazione di povertà da sempre caratterizzante di alcune zone del Paese verdeoro. Nonostante tutto, le autorità competenti hanno deciso di far riparte il campionato di calcio, una decisione che vede l’ex campione assolutamente contrario.

Ronaldo: “Ripartenza calcio un errore”

“Il campionato brasiliano? Stanno pensando alla ripartenza ma dimenticano la pandemia di coronavirus”, ha esordito Ronaldo. “Vogliono fare come nei Paesi d’Europa ma si stanno dimenticando che qui le attività sono riprese perché il coronavirus ha dato una tregua. I contagi sono andati a scendere e via via si è potuti ripartire. In Spagna abbiamo ripreso solo in sicurezza quando i numeri lo hanno permesso. Lì, invece, siamo al picco massimo dell’emergenza ed è un errore far ripartire il campionato”, ha concluso l’attuale patron del Valladolid.

QUI LE NEWS DI GOSSIP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy