Ronaldo: “Rinnovo? Il Real Madrid mi manca di rispetto”

El Mundo riporta le clamorose dichiarazioni del portoghese che chiede 40 milioni a stagione per firmare il prolungamento

di Redazione ITASportPress

C’è chi dice che le due cose siano strettamente collegate: la peggior stagione del Real Madrid in Liga dal 2005 fa  il paio con la peggiore di Cristiano Ronaldo dal 2009. Appena quattro le reti segnate in campionato dal portoghese, che invece vola in Champions. Coincidenza o no, quel che è certo è che il rendimento deludente del Pallone d’Oro 2017 è strettamente legato alle paturnie di mercato che affliggono Cristiano, alle prese con la lunga trattativa per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2021.

Ronaldo vuole un sostanzioso aumento per firmare l’ultimo prolungamento con i blancos, qualcosa nell’ordine dei 40 milioni netti a stagione. Troppi anche per Florentino Perez, stanco dei capricci della propria stella, alla luce anche dell’età del portoghese, che compirà 33 anni a febbraio. Nella testa del numero uno madridista c’è il sogno Neymar, cosa che rende ancora più geloso Cristiano, del quale El Mundo riporta dichiarazioni infuriate: “Mi dicono sempre domani, domani… La mia non è una questione di soldi, ma di status”.

In altre parole Ronaldo, autodefinitosi il più forte giocatore della storia, richiede un ingaggio da “miglior giocatore del mondo”. “È una situazione ingiusta, una mancanza di rispetto. Non mi sento valorizzato” avrebbe aggiunto Ronaldo, pronto a valutare l’ipotesi del ritorno al Manchester United.

Cristiano Ronaldo jr incanta e papà CR7 applaude

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy