Rui Costa: “Pirlo alla Juventus? La sua idea di gioco mi ricorda il nostro Milan con Ancelotti…”

Il dirigente del Benfica sugli ex compagni Pirlo e Gattuso ora allenatori di Juventus e Napoli

di Redazione ITASportPress
Rui Costa

Domenica dovrebbe essere il giorno di Juventus-Napoli. Una sfida nella sfida con Andrea Pirlo contro Gennaro Gattuso. I due si conoscono molto bene avendo giocato e condiviso tantissimi momenti col club e con la Nazionale. Chi conosce entrambi è Rui Costa, ex del Milan, e attuale dirigente del Benfica. Parlando a Tuttosport il portoghese ha voluto elogiare l’operato degli ex compagni soffermandosi molto sull’idea di gioco della Juventus.

Rui Costa: “L’idea di Pirlo ricorda il nostro Milan con Ancelotti”

Il portoghese si è soffermato prima di tutto a parlare dei due ex compagni: “Stanno rispecchiando quello che erano da giocatori. Si tende a pensare che Rino fosse soltanto grinta e corsa, ma era molto di più. È stato un eroe sì, ma anche molto intelligente: per compensare ed equilibrare un centrocampo di trequartisti devi essere bravissimo a capire i momenti della partita”, ha spiegato Rui Costa. “Rino questa dote la sta confermando anche col suo calcio. Un mix tra qualità ed equilibrio”.

Gattuso, getty images

E su Pirlo alla Juventus: “In quello che sta facendo alla Juventus rivedo l’idea che c’era nel nostro Milan di far coesistere i giocatori di qualità. Quella squadra è ricordata in modo particolare per la Champions League del 2003, ma la prima volta che Ancelotti ci provò così in allenamento, ricordo che ci guardammo stupiti tra noi. E i commenti erano tutti del tipo: ‘Ma come facciamo a giocare così?’ Invece… (ride ndr)”.

Pirlo, getty images

INEDITA VIKY VARGA DA CAPOGIRO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy