Sampdoria, Ferrero: “Mercato? Il Covid ha tolto sicurezze. Neppure le big stanno comprando”

Il patron blucerchiato sull’attualità del calcio italiano in riferimento anche alla sua società

di Redazione ITASportPress
Ferrero

“Una punta e un mediano, poi l’ossatura della squadra c’è”. Parla così Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, in merito al calciomercato e ai problemi che il calcio italiano e mondiale sta vivendo a causa dell’emergenza pandemica da coronavirus. Intervistato da Il Secolo XIX, il numero uno doriano ha fatto il punto sul momento non solo della sua squadra.

Ferrero: “Covid ha tolto certezze. Neppure le big comprano”

Ferrero Sampdoria
Ferrero (getty images)

“Ho venduto Linetty al Torino, è vero, a nove milioni e mezzo grazie a bonus facilmente raggiungibili, ma guardatevi intorno. Dalla Juventus alla Roma, all’Inter, non c’è una big che sta comprando”, ha detto Ferrero. “E tutto il calcio europeo è fermo. Questo Covid sta togliendo sicurezza e anche il calcio ne risente. Qualcosa come sempre faremo ma ci vuole pazienza e visione d’insieme”.

E sulla sua squadra e sui singoli: “Il calcio non è come il rugby: si gioca in undici e abbiamo bisogno di sfoltire prima di comprare. Ramirez via? Di gratis non c’è niente, vedremo”. E su Colley, accostato a tante squadre: “Ma perché dovrei regalarlo? Sapete quanto sta trattando De Laurentiis per la possibile cessione di Koulibaly? Ecco. Di che parliamo…”.

ESPLOSIONE DI BELLEZZA PER LA MODELLA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy